Michele Ballus

MAESTRO SHIATSU

Per trattamenti singoli, riceve presso Studio Armonia TUTTI i GIOVEDI’

Per Informazioni e Prenotazioni contatta direttamente Michele al numero cellulare 3477885945

Ins. Michele Ballus Operatore Shiatsu dal 2000 nel 2004 acquisisce il diploma di Massofisioterpaista; e dopo un’esperienza quasi ventennale nel settore olistico, a settembre 2019 decide di condividere la sua formazione diventando così il Direttore Didattico ed Insegnate della SHIATSU SCHOOL TADASHII KYORI. Nel suo percorso di crescita segue vari maestri e professionisti, acquisendo nozioni e tecniche che gli permettono di creare un nuovo modo di concepire lo SHIATSU. Trova, dopo vari studi personali, la giusta sinergia tra:
  • Lavori corporei ed esperienziali, attraverso lo shiatsu, (M° Luigi Gargiulo) parte fondamentale e cardine del metodo
  • Tecniche di rilassamento miofasciale secondo il metodo ENPI (M° Francesco Fontana)
  • Medicina classica cinese (Dott.sa Carla Kreft)
  • Costellazioni Familiari Alchemiche e risoluzione dei traumi a rilascio corporeo (Janine Van Der Merwe).
Creando così un metodo che va a trattare squilibri sia dati da traumi emotivi energetici che da traumi sistemici. Il metodo Tadashii Kyori e una tecnica profonda che necessita di molta pratica per sviluppare la percezione, la sensibilità del tocco e la giusta distanza (Tadashii Kyori), concetto quest’ultimo, fondamentale per poter eseguire questa tecnica al meglio e permette la sinergia di tutte queste metodiche.

  Per ulteriori informazioni potete consultare il sito

https://tadashiikyori.com

https://www.facebook.com

Cos’è lo shiatsu

Shiatsu significa pressione con le dita ed è un trattamento che viene eseguito su tutto il corpo attraverso la digitopressione sui punti e canali energetici descritti e studiati in Medicina Tradizionale Cinese.

Il concetto fondamentale che differenzia lo Shiatsu da un massaggio classico, oltre al fatto di trattare punti e meridiani specifici, è anche il fatto di considerare la persona che si rivolge ad un operatore Shiastu, come un corpo-mente-spirito, in altre parole vedere e riuscire a contattare la qualità energetica più profonda dell’individuo, quindi non contattando un braccio o una gamba, ma l’espressione energetica della parte trattata e la sua manifestazione, percependo così lo squilibrio e la causa di esso.

Benefici Fisici dello Shiatsu

Lo shaitsu essendouna pratica fatta sul corpo, dà al ricevente la percezione di ogni parte del suo corpo, cosa non banale, visto che molte persone rimangono stupite quando l’operatore attraverso una semplice pressione o rotazione di un arto fanno notare rigidità o tensioni che il ricevente nemmeno sapeva di avere o peggio ancora dicono: “ non sapevo nemmeno di avere quel muscolo”, questo per far comprendere quanto al giorno d’oggi siamo dissociati dal nostro corpo, figuriamoci dalla mente e dallo spirito.

I benefici consistono nel ritrovare quasi fin da subito una leggerezza e una elasticità muscolare, nel proseguo delle sedute, si possono avere dei benefici a livello di sonno/veglia, o di maggior disinvoltura nell’affrontare la vita quotidiana. I trattamenti dovrebbero portare il ricevente ad una maggior consapevolezza del proprio corpo e “fidandosi” di quello che ci trasmette durante la giornata e non vedere il trattamento come una “pastiglietta” da prendere al bisogno, sensibilizzando cosi il ricevente ad una maggior ascolto e notando così nel periodo nel quale non vengono fatti trattamenti come il copro reagisce e poter valutare in autonomia quando rifare un trattamento.

Benefici Psicologici e Mentali dello Shiatsu

Come già detto in precedenza andando a lavorare su un concetto di corpo-mente-spirito, il legame tra questi stati è molto sottile, basti pensare che nella medicina tradizionale cinese si dice:

se il mio corpo sarà rigido e contratto i mie pensieri saranno rigidi e contratti”.

Secondo la medicina tradizionale cinese, ma sopratutto secondo il M° Masunaga c’è un relazione tra meridiani ed emozioni e questo porta un valore aggiunto al trattamento, perché gran parte degli squilibri partono, sempre secondo la MTC, da una componente emozionale.

L’operatore a questo punto andando ad agire su meridiani e punti, ha la possibilità di riequilibrare a livello energetico uno stato emozionale in disequilibrio.